Melanie Levensohn

TRA DI NOI UNA VITA INTERA

Parigi, 20 dicembre 1943

Amore mio, dalle prime ore del mattino siamo chiusi in cantina e aspettiamo che succeda qualcosa. In città le sirene ululano ininterrottamente ma per ora non sono cadute bombe. Sei scomparsa da tre giorni e con te si è spenta tutta la luce della mia vita. Il mio cuore è ammutolito dal dolore. Mi sento tremendamente in colpa. Se non ti avessi lasciata sola, subito prima della nostra fuga. Tu per me sei tutto. TUTTO! In preda alla disperazione scrivo all’indirizzo di tuo padre, che ho trovato nel tuo diario. Prego per te, amore, e per un nuovo mondo dove ci sia posto per il nostro amore. Ti amo. C.

Béatrice lesse di nuovo la lettera. Poi lasciò cadere il foglio e rimase a fissare il vuoto. «Jacobina» bisbigliò, «credo di aver trovato qualcosa».

 

Parigi, 1941. Judith, giovane studentessa ebrea, è minacciata dall’occupazione nazista ed è ormai costretta a vivere in clandestinità. Insieme al fidanzato Christian, figlio di un ricco banchiere, progetta una fuga in Svizzera ma, a poche ore dalla partenza, il suo nascondiglio viene scoperto e lei deportata. Da allora si perdono le sue tracce.

Montreal, 1982. Jacobina non ha mai avuto un buon rapporto con il padre, ma adesso che lui è in punto di morte, la chiama al proprio capezzale per farsi fare una promessa solenne: Jacobina deve cercare Judith, una sorellastra di cui ignorava l’esistenza e che il padre non ha più visto da quando ha abbandonato la Francia per rifarsi una vita in Romania tantissimi anni prima.

Washington, 2006. Béatrice, parigina, lavora alla Banca Mondiale e si è trasferita da poco negli Stati Uniti. Nonostante il lavoro massacrante, Béatrice opera anche come volontaria in un centro di assistenza. Le viene affidata una signora anziana, Jacobina, che vive da sola e non sembra provare alcuna simpatia per chi la assiste: ma quando scopre di avere di fronte una ragazza francese decide di mantenere finalmente la promessa fatta al padre e le chiede di aiutarla a trovare notizie della sorella mai conosciuta. La storia narrata da Jacobina spinge Béatrice ad avviare una ricerca attraverso i decenni e i continenti, una ricerca che la porterà a scoprire una verità che la coinvolge ben più di quanto non pensi.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Continuando la navigazione si autorizza l’utilizzo dei cookie su questo sito.